Ordinamento Interno


Art. 1 – Soci

Per far parte dell’Associazione, in qualità di soci, è necessario presentarne domanda al Comitato Direttivo allegando il curriculum da cui risulti:

1. di essere in possesso della laurea in Psicologia o Medicina;
2. di aver ottenuto l’iscrizione ai rispettivi Albi;
3. di aver avere concluso il corso di specializzazione in Analisi Reichiana.

Il Comitato Scientifico (CS) può proporre al Comitato Direttivo (CD) l’accettazione come socio di persone che dimostrino particolare interesse agli scopi dell’Associazione ed intendano collaborare con essa, pur non avendo i sopra elencati requisiti.
I soci sono tenuti al versamento della quota associativa annuale che viene stabilita dal CD (L’entità della quota può variare su decisione dello stesso CD in relazione all’essere o meno psicoterapeuti e all’anzianità di iscrizione).

I soci sono tenuti a partecipare alle attività dell’Associazione.
La decadenza dei soci avviene come stabilito dall’articolo 7 dello Statuto.

Organi sociali

Art. 2 – Assemblea

L’Assemblea generale dei soci, il massimo organo deliberativo dell’Associazione, è convocata in sessione ordinaria 2 volte l’anno e se necessario in sessione straordinaria.
L’Assemblea elegge a maggioranza semplice:

1. il Presidente;
2. il Comitato Direttivo; 3. il Comitato Scientifico; 4. il Collegio dei Probiviri.

Delibera su tutto quanto attiene alla vita dell’Associazione. Approva:

1. il Regolamento dell’Associazione;
2. il Bilancio consuntivo e preventivo annuale.

Art. 3 – Presidente

Il Presidente dura in carica tre anni e può essere rieletto.
Le funzioni del Presidente sono quelle specificate nell’articolo 12 dello Statuto.

Art. 4 – Comitato Direttivo

Il CD è l’organo esecutivo della SIAR. In quanto tale ha potere decisionale e attuativo su tutte le attività dell’Associazione.
Il CD si avvale del parere del CS su tematiche inerenti la coerenza interna del Modello.
Il CD è composto da 3 a 9 membri eletti dall’assemblea tra coloro che sono soci analisti da almeno 2 anni e che abbiano partecipato e si impegnino a partecipare attivamente alla vita dell’Associazione, previa auto candidatura.

Il CD rimane in carica 3 anni e i suoi componenti sono rieleggibili.
Il CD si riunisce mensilmente, salvo differenti necessità. È validamente costituito con la presenza della metà più uno dei componenti e delibera con il voto della maggioranza semplice, in caso di parità il voto del Presidente, che ne fa parte di diritto, ha valore doppio.
Sono ammesse deleghe in ragione di massimo 2 per ciascun componente.

Sono compiti del CD:
1. programmare e attuare le attività dell’Associazione;
2. nominare il Segretario e il Tesoriere;
3. deliberare sulle domande di ammissione dei soci (salvo il caso in cui siano competenza del

CS);
4. stabilire la quota associativa annuale;
5. redigere il Bilancio preventivo e quello consuntivo; 6. redigere il Regolamento interno;
7. deliberare in merito alla decadenza dei soci.

Il CD può delegare parte delle proprie attribuzioni a uno o più consiglieri.

Art. 5 – Comitato Scientifico

Il CS, organo consultivo della SIAR, ha il compito di esprimere pareri e formulare proposte su progetti e attività scientifiche e vigilare che siano coerenti al Modello.
Delibera in merito all’ammissione in qualità di soci di persone che, pur non avendo tutti requisiti richiesti, manifestano interesse per l’Associazione.

È composto da 3 a 7 membri, eletti dall’Assemblea a maggioranza semplice su proposta del Comitato Scientifico in carica, scelti tra i soci analisti tali da almeno 5 anni, con i seguenti criteri:

1. che posseggano competenze scientifiche;
2. che abbiano svolto attività a livello scientifico per l’Associazione: didattica, docenze,

supervisioni, gruppi di studio, seminari, relazioni a convegni, pubblicazioni; 3. che abbiano partecipato e si impegnino a partecipare attivamente alla vita

dell’Associazione.
Il CS dura in carica 5 anni, i suoi membri possono essere rieletti.
Il CS si riunisce secondo necessità su convocazione del Presidente che ne fa parte di diritto. Delibera a maggioranza semplice e in caso di parità il voto del Presidente vale doppio.

Art. 6 – Collegio dei Probiviri

È composto da tre soci, tali da almeno 5 anni, che abbiano partecipato attivamente alla vita dell’Associazione.
Dura in carica 3 anni.
I suoi membri vengono proposti ed eletti dall’Assemblea e sono rieleggibili.

È garante del rispetto dell’etica professionale dei soci e del conseguente buon nome dell’Associazione.
Dirime eventuali controversie tra i soci.
Si riunisce su richiesta del presidente o di uno o più soci, esamina la motivazione della richiesta ed esprime un parere in merito a eventuali sanzioni riferendone poi al CD e CS riuniti che a loro volta ne riferiranno all’Assemblea.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi