“Incontrarsi al BAR FUORILUOGO – Storie di psicoterapia corporea in gruppo ai tempi della pandemia” | Un libro di Silvana Bragante


INCONTRARSI AL BAR FUORI LUOGO è il titolo di un libro nato per testimoniare l’esperienza di un gruppo di giovani che ha affrontato coraggiosamente il  disagio con la guida di due psicoterapeute analiste reichiane.

Il libro riferisce di un’esperienza pensata e realizzata per accogliere e trasformare il disagio giovanile in un’opportunità di crescita.

Racconta  in modo concreto e sintetico, passo dopo passo, come in un diario di bordo, l’esperienza di sedici giovani che hanno deciso di intraprendere un percorso di psicoterapia corporea in gruppo. Una sorta di viaggio nella propria interiorità, condiviso e affrontato attraverso il confronto con gli altri.

Il volume raccoglie le voci dei giovani che hanno attraversato quest’esperienza e delle psicoterapeute che li hanno accompagnati.

La particolare intensità del gruppo psicoeducativo “UnoPerTutti,TuttiPerUno” edizione 2019-2020 è legata al contesto della pandemia.

Il percorso di questo gruppo ha infatti avuto inizio prima del Covid-19, per poi continuare avventurosamente online e concludersi con una modalità mista: parte in presenza  e parte a distanza.

Ripercorrerne le tappe consente di vedere come la pandemia abbia impattato fortemente sul gruppo, con esiti non solo negativi, ma anche inaspettatamente creativi e significativi.

 

Categories: Attività, AttualitàTags: , , ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi